Lunedì, 28 Agosto 2017 14:47

AAA Fiducia cercasi (nel WEB)

Scritto da Carlo
Vota questo articolo
(1 Vota)

Chi si ricorda dei negozietti degli anni ’80?
Dove comprare la lavatrice, forno o il telefono?  O dove rivolgersi per un computer o per la sua l’assistenza?

Negli anni 80 ero già ragazzo, ma mi ricordo bene la sensazione che davano questi specifici negozi: si chiamava "Fiducia".
C'era la necessità di una lavatrice nuova? Bastava andare da Tizio, spiegare le esigenze, valutare la panoramica delle possibilità, procedere all’acquisto, decidere sulla data per l’installazione e ritiro del vecchio.
Se c’era qualche problema? Bastava telefonare per godere del servizio di assistenza, spesso gratuito.
Anni fa funzionava così. 

Gli anni sono passati, i negozi sono chiusi e ora si compra, principalmente in rete, dove però le persone non hanno una faccia, (spesso) nemmeno un negozio reale in cui andare ma soprattutto, non si conoscono.
Si approda nei siti, molto spesso grazie ad una ricerca fatto sul “miglior prezzo”.
Tanto SEO, ma zero conoscenza.

Come fare quindi per emergere nel mondo del web, facendo affiorare tutte quelle qualità che negli anni '80 erano tanto apprezzate?
Occorre conquistare "Fiducia", come una volta.

Certamente il web è il futuro, la concorrenza, il mondo a portata di click, ma per chi si trova dall’altra parte, ossia, per chi deve vendere (bene o servizio) il web è l’inferno.

Come si può far percepire la nostra interezza, la passione per il lavoro, l’etica così astrattamente lontane rispetto a chi ci legge?
Due sono le risposte:
1. un buon Web Designer
2. un Blog

Il Web Designer rappresenta il “vestito”; quel fattore che sa-di-pulito, ben abbinato e fresco che ci fa piacere quando lo vediamo. Chi si presenterebbe mai ad un colloquio mal vestito? 
Il nostro modo di presentarci rappresenta quello che siamo, che promettiamo e che vogliamo che sia ricordato.
Tanto più il sito è pulito, chiaro e user-friendly tanto più ci da l’aspetto di un buon vestito.

Il Web Designer è colui che sa come strutturare un sito, sa bilanciare i (pochi) colori dando importanza a quei 2-3 bottoni che ci interessa; sa prevedere la navigazione e sa rispondere alle domande di chi intoppa nel nostro sito.
Suggerimento: non lesinare, ma sceglierne uno con comprovata esperienza nel settore.

Il Blog invece, è la parola. La parte emozionale della navigazione; un contenuto sincero e spontaneo accorcia le distanze anche di 1000 km.
Lo scopo di blog è farci conoscere e dare una faccia a quell’anonimato che è tipico della rete.  Se fatto bene, il blog, serve per creare fiducia e coinvolgimento, quel fattore X che fa di un utente incappato nel nostro sito, un cliente che ci segue, che torna e che in rete ti promuove.

Bisogna dare quell’impronta di reale alle informazioni virtuali. Mettere ben in evidenza l'indirizzo, la P. IVA, i contatti, mettere una o più foto di te, del tuo team, allo scopo di rendere "concreto" il tuo lavoro e le persone che ne fanno parte.
Parla delle tue eccellenze e dei contratti o lavori conclusi. Mostra che ci sei, che sei una persona reale dietro un monitor che sei disponibile per domande, aiuti, curiosità e via dicendo. 

Gli utenti di oggi sono i tuoi futuri clienti, accorcia le distante che la rete ha inevitabilmente creato, fai sentire a "casa" chi naviga nel tuo sito. 
Saranno i tuoi utenti, clienti e promotori!

CERCHI UN GESTIONALE MLS IMMOBILIARE GRATUITO? BORSINOCASA È LA RISPOSTA ALLE TUE ESIGENZE.
GESTISCI, CONDIVIDI E PUBBLICA ONLINE I TUOI ANNUNCI IMMOBILIARI

Screenshot di anteprima del gestionale immobiliare BorsinoCasa MLS
 

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.