Venerdì, 16 Febbraio 2018 11:40

Comprare e vendere casa allo stesso tempo? Si può fare, se sai come!

Scritto da Luca
Vota questo articolo
(1 Vota)

Vendere per poi comprare è una delle situazioni più comuni e temute nel mondo immobiliare.
Molto sono le esigenze che nel corso della vista rendono necessarie questi “spostamenti”, c’è chi ha necessità di una casa più grande, chi deve cambiare zona per esigenze lavorative o per riavvicinamento alla famiglia, e come fare se le contabilità di casa non permettono di acquistare una seconda casa, ma occorre vendere per ricomprare?

Questa “simultaneità” è oggetto di molte preoccupazioni nelle persone, delle volte con dubbi fondati, ma con un buon piano d’attacco è davvero possibile rendere concreto il proprio progetto.
Nessun sogno rimarrà tale con un buon progetto”.

Scopriamo insieme i passaggi necessari per rendere concreto il vostro sogno.

  • Valutazione del vostro immobile.
    Il nostro consiglio è quello di rivolgervi – almeno per la valutazione, ad un’agenzia nel vostro territorio, solo loro sono in grado di valutare correttamente il vostro immobile secondo i prezzi di mercato e contestualmente stimare i tempi di realizzo.
    Inutile lasciare nel mercato per mesi un immobile sopravvalutato (e molti proprietari tendono a sovrastimare il mio immobile, leggi un'articolo a riguardo "La mia casa si vede da sola").
    Un’agenzia immobiliare riesce a valutare gli  immobile per le reali possibilità grazie all’esperienza che hanno nel territorio e la mole di richiesta per la data casa.
    Questa è necessaria a farvi percepire il reale prezzo o “gruzzoletto” che potenzialmente potrete avere dopo la vendita, che sarà la base di partenza con cui cercare o comprare la vostra nuova casa.
    Va da sé che la valutazione è necessaria anche a darvi una stima reale delle spese collegate alla vendita e all’acquisto che dovrete poi sottrarre al famoso “gruzzoletto”.

  • Finanziamento.
    Nel caso in cui la vendita del vostro immobile non sia sufficiente per l’acquisto della vostra nuova casa (magari perché le necessità di famiglia ne richiedono una più grande) e le vostre disponibilità economiche non riescono a sopperire a questa differenza, dovrete rivolgervi a banche o finanziare per coprire la differenza. In questo caso il nostro consiglio è di non fermarvi ad una chiacchierata, ma chiedete una valutazione concreta delle fattibilità, simulando una vera e propria accensione mutuo, in cui sono presenti anche tutte le spese ad essa collegate e una certezza di fattibilità, cosi da avere chiaro in mente il budget massimo REALE a cui potete far conto.
    Non uscite dalla banca senza nulla in mano, una chiacchierata non vi garantisce nulla.

  • Le spese legate alla casa non si limitano a quelle di vendita e acquisto, ad essere vanno incluse le spese d’agenzia, se vorrete rivolgervi ad un esperto in materia, le spese notarili, sia per l’acquisto che per il mutuo (se vi occorre), l’iva se la casa è una nuova costruzione, o l’APE da allegare alla vendita della vostra casa, la registrazione del preliminare e le marche da bollo.  
    Tenete conto di tutto preventivamente, per non trovarvi senza liquidità nei vari momenti.

  • In molti pensano che vendere prima e ricomprare dopo sia una pazzia. “ E se rimango senza casa?” “Dove andrò fin tanto che non avrò ricomprato?
    Questi timori sono tipici dei non addetti ai lavori, perché l’inverso sarebbe la vera follia.
    Comprare senza aver venduto comporta il rischio di una maggiore svalutazione del vostro immobile in vista della fretta di vendere. E se il vostro immobile è la “moneta” con cui dovrete comprare non potete permettervi di svalutarlo. In molti, nel periodo transitorio tra le vendita e il riacquisto, scelgono di passare alcuni mesi in affitto per prendersi il giusto tempo in vista del nuovo acquisto.

Una volta venduta la vostra casa, simultaneamente potrete procedere con l’acquisto della nuova, la perfezione si raggiunge riuscendo a programmare il notaio nello stesso giorno per 1) vendita e 2) acquisto, In questa maniera sarete sicuri delle tempistiche corrette ad ogni procedura.
Nel caso in cui questo non è possibile, allora accertatevi di vendere prima e fissare un nuovo appuntamento per l’acquisto successivo.

Ogni passaggio è necessario alla perfezione della strategia, se anche solo uno di tutti gli incastri viene meno si rischia di non arrivare in fondo, la contemporaneità di tutti i passaggi è necessaria e deve essere ben seguita, per questo, il nostro suggerimento finale è di farvi seguire da chi conoscere alla perfezione ogni passo da fare.

CERCHI UN GESTIONALE MLS IMMOBILIARE GRATUITO? BORSINOCASA È LA RISPOSTA ALLE TUE ESIGENZE.
GESTISCI, CONDIVIDI E PUBBLICA ONLINE I TUOI ANNUNCI IMMOBILIARI

Screenshot di anteprima del gestionale immobiliare BorsinoCasa MLS
 

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.