Lunedì, 01 Febbraio 2016 11:58

Leasing o mutuo? Il dubbio di chi deve comprare casa

Scritto da Romina P.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il mercato immobiliare ci ha negli ultimi anni aiutato ad acquistare immobili a prezzi ragionevolmente più bassi.  Alcuni aiuti sono arrivati anche dal Fisco; il provvedimento che ha suscitato maggior interesse nell’ultima legge di stabilità è l’abolizione della TASI sull’abitazione principale. Interessante è stato il bonus mobili introdotto per gli under 35, ma la grande novità si è raggiunta con l’introduzione del nuovo strumento per acquistare la prima casa: il leasing

Il meccanismo è lo stesso che si applica, ad esempio, alle auto, ma con somme e durate diversi.
I plus non sono pochi, per prima cosa la detrazione fiscale che si applica è maggiore.
Il tasso nominale, invece, seppur più alto presenta alcuni vantaggi, nell leasing, ad esempio, non si necessità di grandi somme di anticipo (adatto per i giovani senza grandi risparmi). Inoltre, non si corrono rischi di revocatoria fallimentare sull’acquisto dell’immobile.

Di contro, c’è da tenere conto che la durata massima del leasing immobiliare non può superare i 20 anni, e la casa, sino alla fine, non è ritenuta di proprietà, in caso di morosità se si ha diritto alla moratoria si hanno 12 mesi per non pagare rate, dopodiché si viene sfrattati.

Le valutazioni da fare non sono poche né banali. L’importante è avere possibilità di scelta, di aiuto, di sgravi e come sempre un pizzico di fortuna.


Pubblicazione GRATUITA nei portali

CERCHI UN GESTIONALE MLS IMMOBILIARE GRATUITO? BORSINOCASA È LA RISPOSTA ALLE TUE ESIGENZE.
GESTISCI, CONDIVIDI E PUBBLICA ONLINE I TUOI ANNUNCI IMMOBILIARI

Screenshot di anteprima del gestionale immobiliare BorsinoCasa MLS
 

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.