Mercoledì, 11 Maggio 2016 10:54

Cambiamento in vista per le nuove bollette dell’acqua

Scritto da Romina P.
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sempre più consumatori, negli anni, fanno richiesta per bollette con dati di lettura effettivi e non stimati. 

Ebbene, per venire incontro alle loro richiesta, l’Autorità per l’energia elettrica, il gas, e il sistema idrico consentiranno una maggiore certezza dei dati di fatturazione già dal prossimo Gennaio 2017.
Molti utenti riscontrano difficoltà nelle comunicazioni dei dati in autolettura. Conseguentemente molte bollette presentano fatturazioni di stima, e non di quanto effettivamente usato.

Dal prossimo Gennaio per semplificare la trasmissione dei dati da parte dei clienti, e rispondere ad una maggiore chiarezza, i dati dell’autolettura potranno essere comunicati sia telefonicamentesia tramite SMS e addirittura tramite una WEBCHAT.  Per una maggiore facilità gli stessi dati verranno conservati per 5 anni per accedere in qualsiasi momento a verifiche in caso di contestazione.

Inoltre sempre da Gennaio, le Autorità introdurranno una disciplina unica a livello nazionale che avrà anche lo scopo di diffondere la cultura del corretto utilizzo di questa risorsa riducendone al massimo lo spreco.

Ai Gestori rimarrà l’obbligo di procedere a due tentativi di lettura con gli utenti con un alto consumo idrico (3000 mc annui) a distanza di 150 giorni.

 

Pubblicazione GRATUITA nei portali

CERCHI UN GESTIONALE MLS IMMOBILIARE GRATUITO? BORSINOCASA È LA RISPOSTA ALLE TUE ESIGENZE.
GESTISCI, CONDIVIDI E PUBBLICA ONLINE I TUOI ANNUNCI IMMOBILIARI

Screenshot di anteprima del gestionale immobiliare BorsinoCasa MLS
 

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.