Redazione

Redazione

Sembra una battuta, ma lo è.
I millennials, ossia i giovani d’oggi (Da Wikipedia, per millennials si intendono i ragazzi nati tra il 1980 e l’anno 2000) possono diventare la chiave di svolta per ogni agenzia (immobiliare e no) per vendere di più. Come? Sfruttando la loro naturale tendenza digitale all’utilizzo di strumenti di divulgazione di massa approfittando delle loro concrete conoscenze in campo digitale.
I millennials sanno editare le immagini con i più sofisticati strumenti di grafica, creare campagne sui principali social network, sanno comunicare ma soprattutto sanno come interagire nel WEB.

Dove si cerca casa oggi?
Nei giornalini? Nei cartelli “vendesi” nell’androne delle case?
Casa oggi si cerca, e si vende, nel WEB.
Assumere una persona che possa dedicarsi a tempo pieno alla promozione immobiliare è una scelta sensata e soprattutto attuale.
I compiti e le mansioni dell’agente immobiliare sono talmente vasti, e filo-commerciale che non possono ricoprire e soddisfare le tendenze di mercato nel web. Un ragazzo, nativo digitale, sa esattamente i luoghi e soprattutto il linguaggio da utilizzare, conosce l’inglese, e se siete fortunati che è pure curioso, navigando in rete può trovare idee e curiosità dalla patria dell’MLS che in fatto di comunicazione non ha altro che da insegnarci.

Vediamo come può, un millennials, creare valore concreto all’interno di un’agenzia immobiliare.


Scheda immobile: 
Le foto scattate sono buie? Il grand’angolo ha sformato l’immagine? Il millennials conosce i più sofisticati editor grafici per sistemare ogni situazione.
I testi sono importantissimi non solo per la reale comunicazione verso l’utenza, ma sono fondamentali per l’indicizzazione di Google. Il millennials sa che esiste la SEO e sa sopratutto come sfruttarla al meglio.
L’appartamento non ha grandi peculiarità e non ha visto l’ombra della benché minima ristrutturazione da quand’è nato? Il millennials può con strumenti di grafica 3D immaginare un “home staging” per illustrare come quell’appartamento potrebbe diventare.
 
Promozione:
Il mandato è vostro, magari anche in esclusiva, ed è arrivata l’ora di far sapere al mondo intero che quell’appartamento è in vendita. Sì ma come?
Il millennials sa mettere su campagne mirate sui social networks e su Adword con cui può promuovere miratamente il proprio immobile, ma soprattutto SA leggere i risultati dei propri investimenti.

MLS:
E’ lo strumento più utilizzato per promuovere (indirettamente) un immobile. L’MLS nasce in America ed è là che principalmente viene utilizzato e promosso. Molte innovazioni vengono spesso da lontano e in genere  si fa fatica ad entrare in nuovi meccanismi, questo “problema” non riguarda certo la mentalità dei giovani, nati e cresciuto con la globalizzazione nel sangue.

Chi meglio di loro possono approfittare di nuove soluzioni e soprattutto, accettare, nuove sfide?

Terminato a gennaio 2016 il primo bando di gara, unico nel suo genere, per l’assegnazione di 50 fari italiani di proprietà dello stato, da concedere in affitto per i prossimi 50 anni. Grande è stata la partecipazione del territorio, dagli investitori esteri all’imprenditoria immobiliare e 39 sono state le proposte di recupero e riuso.
Il bando è stato gestito dall’agenzia del demanio e dal ministero della difesa/servizi.

borsinocasa casa24



Da oggi, per i gentili utenti di Borsino.Casa, è possibile pubblicare i propri annunci su Case24.it, con le stesse modalità di pubblicazione di Case.perugia.it e Affittosicuro.case.perugia.it.


Grande successo per il corso di comunicazione ipnotica e vendita creativa organizzato da FIMAA Firenze.
Si è concluso con un grande successo di partecipazione il Corso di Comunicazione Ipnotica e Vendita Creativa organizzato da Fimaa Firenze presso l’Auditorium della sede di Confcommercio Firenze.

Perugia è il capoluogo dell'omonima provincia.
Ha una popolazione di 162.449 abitanti.
Dal punto di vista immobiliare le zone più importanti, in temini di numero di annunci pubblicati, sono le seguenti:Bosco, Case Bruciate, Castel del Piano, Cenerente, Centro Città, Colle Umberto I, Collestrada, Elce, Ferro di Cavallo, Filosofi, Fontignano, L'Olmo, Lacugnano, Madonna Alta, Montebello, Montelaguardia....

Continua il trend positivo che da un po’ incoraggia il mondo immobiliare e soprattutto quello dei mutui. Banca d’Italia ha recentemente pubblicato il Bollettino Statistico sul mercato deifinanziamenti per la casa riferito al primo trimestre del 2015 e, seppur da interpretare e approfondire, i dati sembrano positivi.

L’Istituto parla di una crescita delle erogazioni del 35% rispetto al trimestre precedente, ossia l’ultimo del 2014, per un totale di 7,072 miliardi di euro. I dati vanno, come detto, interpretati: prima di tutto sorprende la grossa differenza con la stima fatta da Abi che parla, per lo stesso periodo, di una crescita pari al 50%; in seconda battuta, né l’uno né l’altro istituto distinguono nelle valutazioni i finanziamenti per comprare una casa dalle surroghe o sostituzioni.

Pubblicazione GRATUITA nei portali

CERCHI UN GESTIONALE MLS IMMOBILIARE GRATUITO? BORSINOCASA È LA RISPOSTA ALLE TUE ESIGENZE.
GESTISCI, CONDIVIDI E PUBBLICA ONLINE I TUOI ANNUNCI IMMOBILIARI

Screenshot di anteprima del gestionale immobiliare BorsinoCasa MLS
 

Questo sito e gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.